martedì 20 dicembre 2016

"Fantastic Mr. Fox" di Wes Anderson


Titolo: Fantastic Mr. Fox

Un film di Wes Anderson con le voci di George Clooney, Meryl Streep, Jason Schwartzman, Bill Murray

Genere: animazione, commedia, avventura

Durata: 87 min

Anno: 2009

Voto: 4,5/5


Difficile non continuare a stupirsi davanti alla mirabolante immaginazione di Wes Anderson. Certo, alla base del film di cui vi sto per parlare c'è un racconto firmato da Roald Dahl, autore britannico che con i suoi racconti ha dato vita a personaggi come Willy Wonka, il GGG, Matilda e, ultimo ma non meno importante, Mr. Fox. Proprio la furba volpe è protagonista del primo film d'animazione del visionario regista di Houston uscito nelle sale quasi sette anni fa. Una difficile prova per Anderson: come l'avrà affrontata?

Fantastic Mr. Fox narra la storia del signor Fox utilizzando un genere generalmente rivolto al pubblico dei più piccoli. L'eleganza e  la vivacità che contraddistinguono tutti i lavori del buon Wes, qui si mescolano con il puro piacere - e la magia - di raccontare quella che potrebbe sembrare una semplice favola che coinvolge una furba volpe che, dopo aver costruito una famiglia, inizia a ripensare alle sue folli avventure giovanili tra un furto di polli e l'altro. La sua vita, però, è tremendamente cambiata da quei lontani tempi e ora deve considerare anche la minaccia di tre agguerriti coltivatori e allevatori che si trovano nelle vicinanze del grande albero in cui Mr. Fox abita.


Inutile soffermarsi troppo a lodare la tecnica con cui questo film è stato realizzato: la stop motion è riuscita a dare vita a personaggi curati attentamente in ogni dettaglio, non solo estetico - l'abbigliamento che non passa inosservato e le movenze umane -, ma anche psicologico. Ogni figura ha un suo perché e un suo ruolo nella storia capace di suscitare emozioni e riflessioni. In questo modo Fantastic Mr. Fox riesce ad essere un film capace di creare un legame con spettatori di diverse età, riflettendo in maniera delicata, originale ed efficace sulla ricerca di una propria identità e sul significato di diverso. La messa in scena impeccabile si coniuga perfettamente con un'atmosfera accogliente ricreata attraverso amichevoli scenografie e rassicuranti compagni di avventura tutt'altro che stereotipati. Ancora mi chiedo come ho fatto ad ignorare questo titolo fino ad ora!

4 commenti:

  1. Adoro i film con protagonisti gli animali! Questo però ancora non l'ho visto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, se hai Netflix puoi comodamente recuperarlo :D

      Elimina
  2. bello, pare che il prossimo di Wes sia ancora con animali e stop motion...

    RispondiElimina