martedì 13 settembre 2016

Notti in bianco, baci a colazione - Matteo Bussola


Titolo: Notti in bianco, baci a colazione

Autore: Matteo Bussola

Anno: 2016

Voto: 4/5


Un libro che raccoglie decine di post pubblicati su Facebook. Un volumetto di poco meno di duecento pagine che raccoglie semplici pensieri, sincere riflessioni ed affreschi della quotidianità vissuta da Matteo Bussola. Un padre, un marito, un fumettista, un uomo. Questo scrittore, insomma, non sembra avere niente di particolare, un po' come il suo Notti in bianco, baci a colazione. Il talento di questo titolo risiede proprio nella normalità, la stessa normalità da cui molti cercano di sfuggire, la stessa che altri cercano costantemente per tutta la vita. Una condizione difficile da definire e da presentare, ancor di più da narrare. Bussola ci riesce senza cadere in ambiziose ricerche.

Impossibile negare che, scoprendo che questo libro è una sorta di 'playlist' di messaggi postati sul social network più utilizzato, nasca qualche pregiudizi. Si vive in un periodo in cui ampi spazi delle librerie vengono dedicati ai tanto vituperati libri di youtubers, blogger e chi più ne ha, più ne metta. Sì, anche la sottoscritta è stata inizialmente influenzata. La curiosità e i consigli di amici hanno però avuto la meglio.

“Ci sono solo due momenti decisivi nella vita di un uomo: il prima e il dopo. Il prima e il dopo non sono uguali per tutti“.

Bastano poche pagine, addirittura le prime parole per capire quanto questo libro sia sincero. Ecco, si dovrebbe usare proprio 'sincero' come aggettivo per descriverlo. Senza filtri ed abbellimenti stilistici, Bussola si rivolge direttamente al lettore e stabilisce un genuino legame. Capitolo dopo capitolo, stagione dopo stagione al fianco delle tre giovani figlie dell'autore, si riscopre l'importanza delle piccole cose e dei gesti che compiamo tutti i giorni senza mai comprenderne fino in fondo il significato pur sapendo che senza di essi la giornata non sarebbe la stessa. Brani che fanno nascere un sorriso, frasi all'apparenza innocue ma che, se rilette, fanno riflettere.

Nessun commento:

Posta un commento