mercoledì 31 agosto 2016

"Suicide Squad" di David Ayer


Titolo: Suicide Squad

Un film di David Ayer con Will Smith, Jared Leto, Margot Robbie, Viola Davis, Joel Kinnaman

Genere: azione, commedia, fantascienza

Durata: 130 min

Anno: 2016

Voto: 3/5


"Siamo cattivi, siamo fatti così!"



Come affrontare una visione come quella di Suicide Squad? Difficile sedersi senza pensieri sulla propria poltroncina rossa al cinema. Mentre si attende che le luci vengano spente, nascono moltissime domande e consistenti dubbi. Questo sarà il film che risolleverà le sorti della DC Comics? Insomma, dopo mesi e mesi di pubblicità e dicerie su attori e promozioni, il film ripaga le aspettative o è il solito tanto fumo e niente arrosto? Beh, la curiosità è senza dubbio alle stelle: cosa potrà combinare un'improbabile squadra di super-detenuti dalle grandi capacità?


Dopo un trailer spettacolare condito da una colonna sonora altrettanto degna di nota, il cinecomic di David Ayer si rivela tradizionale. Insomma, la narrazione procede bene piena di energia e di carica fino a metà del secondo tempo dove improvvisamente il film cambia rotta e sembra seguire la strada 'collaudata' degli altri 'colleghi' del genere, cercando in tutti i modi di lasciare un buon messaggio finale. Forse questo è uno dei 'difetti' che è stato più contestato dalle recensioni negative. A mio parere, però, non ci si può soffermare (troppo) su questo. Ogni cinecomic ha i suoi difetti più o meno evidenti. Suicide Squad, inoltre, è una vera e propria scommessa: portare sul grande schermo un gruppo di personaggi che risultano poco conosciuti a tutti coloro che non 'masticano' fumetti. Penso che proprio per questo la promozione si sia basata molto sul Joker di Jared Leto, un personaggio che ha ormai una solida tradizione cinematografica. Chiariamo subito: questo Joker un po' gangster, un po' rapper non mi è dispiaciuto ma il materiale è ancora insufficiente per qualsiasi confronto sensato con i suoi predecessori.

La verità è che questa pellicola sa come farsi voler bene. Punta tutto sui personaggi - la trama non si può definire così fuori dal tracciato - regalando così variopinte figure fuori dal normale immerse in ambientazioni cupe e allo stesso tempo fumettose. Su tutti spicca la tanto lodata Margot Robbie, attrice che ho imparato ad apprezzare strada facendo. La sua interpretazione è, senza dubbio, la più riuscita e completa. La sua Harley Quinn, con un passato a tinte scure ed una tormentata relazione con Joker, è la vera mattatrice della situazione con le sue battute e i suoi atteggiamenti. Will Smith con una buona performance nei panni di Deadshot, il leader dello strampalato gruppo, riesce a tenerle testa con l'aiuto della solita Viola Davis, ormai una garanzia. Gli altri personaggi sono curiosi ma non vengono sfruttati completamente.

Non definirei come un disastro questo film. Ripeto: alcuni passaggi della storia e il modo di raccontarla possono non essere apprezzati. Con una colonna sonora brillante e con sana e divertita leggerezza Suicide Squad saprà regalarvi un paio d'ore senza preoccupazioni.

Trailer:


2 commenti:

  1. Ciao👋 rieccomi sul tuo blog, l'avevo un po' perso di vista, ora mi iscrivo come tua lettrice fissa su Blogger, così non perdo i tuoi post. Ricambia se vuoi!😘 Questo film mi incuriosisce molto, lo guarderò sicuramente in Dvd!😊 Anch'io ho recensito dei film!
    http://gattaracinefila.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Ciao Fede!! Il trailer di questo film mi aveva incuriosita molto, ma non avendo dimestichezza coi fumetti pensavo di non capire molto della trama. Tu però mi hai fatto venire comunque voglia di provare a vederlo!

    RispondiElimina