mercoledì 27 luglio 2016

Senza scampo - Kati Hiekkapelto


Titolo:  Senza scampo

Autore: Kati Hiekkapelto

Anno: 2016

Voto: 3,5/5




Non si tratta semplicemente di scoprire il nome del colpevole prima di giungere alle ultime pagine. Non è un puro gioco di deduzioni, di logica e di intuizioni che mette al centro dell’attenzione la grande abilità investigativa della protagonista. “Senza scampo” è un thriller fortemente segnato da una componente di attualità. L’autrice finlandese Kati Hiekkapelto nel suo ultimo romanzo affronta, infatti, tematiche complesse, evidenziando problematiche e questioni che frequentemente vengono trattate con troppa superficialità.
Il secondo volume della serie dedicata all’agente Anna Fekete, grazie anche ai motivi citati in precedenza, si è rivelato subito un successo, guadagnandosi così il titolo di miglior thriller del 2014 in Finlandia ed una nomination per l’ambito Petrona Award.

La morte sospetta di un uomo anziano e il ritrovamento di un pugnale si intrecciano con la storia di una gang di giovani immigrati che terrorizza le fredde strade di una cittadina finlandese. Inizialmente, i due casi non sembrano avere niente in comune. Tuttavia, le indagini svolte da Anna e dal collega Esko gradualmente portano alla luce diversi tasselli di un puzzle più grande che descrive una società dalle tinte cupe ed ingannevoli. Un ragazzo di origine pakistana viene accusato dell’omicidio. La protagonista, però, intuisce che la realtà è un’altra, che la verità è imprigionata da inossidabili e solide catene di pregiudizi e luoghi comuni.      
Dopo una partenza lenta, il romanzo di Kati Hiekkapelto trova il giusto equilibrio tra tensione narrativa e considerazioni sull’attualità. Tramite lo sguardo di ogni personaggio – ognuno caratterizzato da una differente e specifica visione del mondo -, il lettore è costretto a confrontarsi con argomenti come razzismo, alcolismo, immigrazione e droga tra i più giovani. Anna, il giovane accusato Sammy e gli amici di quest’ultimo sono figure disorientate all’interno di un mondo privo di punti di riferimento e di seconde possibilità.
“Senza scampo” è una lettura intelligente capace di suggerire alcuni interessanti spunti di riflessione tutt’altro che banali.


Recensione pubblicata anche su ThrillerNord



Nessun commento:

Posta un commento