giovedì 17 marzo 2016

Batmarathon #3 -[ "Batman Forever" di Joel Schumacher

Buonasera amici lettori di Stories!

Con qualche mese di ritardo sulla tabella di marcia, torna la rubrica speciale #Batmarathon, lo spazio del blog dedicato all'Uomo-Pipistrello più famoso di sempre: BATMAN!


3. Batman Forever (1995)
6. Il cavaliere oscuro (2008)
7. Il cavaliere oscuro - Il Ritorno (2012)


Titolo: Batman Forever

Un film di Joel Schumacher con Val Kilmer, Jim Carrey, Tommy Lee Jones, Nicole Kidman, Chris O'Donnell

Genere: azione, supereroi

Durata:
117 min

Anno: 1995

Voto: 2,5/5

Questo film ha la mia stessa età. Sono, infatti, trascorsi quasi ventuno anni dall'uscita nelle sale di Batman Forever, il terzo capitolo delle serie cinematografica dedicata al cavaliere oscuro. La pellicola rappresenta una svolta, una nuova trasformazione per uno dei supereroi più apprezzati di sempre: Joel Schumacher prende il controllo e la regia sostituendo Tim Burton che aveva diretto i precedenti episodi.

Gotham cambia radicalmente ed insieme ad essa molte sfumature del protagonista che ha ora il volto di Val Kilmer. Più luci, più colori, più esuberanza. Sin dai primi minuti di visione è evidente il cambiamento. La storia, inoltre, sembra essere rivolta ad un pubblico più giovane, più spensierato e - forse - meno interessato ai risvolti tristi della personalità di Batman.

Il risultato è, quindi, un film leggero, un po' superficiale e a tratti esagerato. Inoltre, a mio parere, Bruce Wayne passa completamente in secondo piano, quasi al livello di un personaggio secondario, con importanza decisamente ridimensionata. Sarà colpa di Val Kilmer? Questo non so dirlo con lucidità: ho sempre nutrito una certa insofferenza nei confronti di questo interprete. Rimane il fatto che, indipendentemente dalla mia antipatia, l'attore statunitense non ha regalato una performance incisiva.

I ruoli dei villain, di conseguenza, sono risultati molto più rilevanti. L'Harvey Dent interpretato da Tommy Lee Jones non è certo il massimo del realismo. Nonostante il suo passato sia appena accennato, Two-Face è sempre più interessante della versione di Bruce Wayne messa in scena da Kilmer. Il vero protagonista e ruba-scena della situazione è chiaramente Jim Carrey che dona vita ad un Enigmista esuberante e frizzante capace di regalare qualche scena memorabile.
Incredibile pensare che questa pellicola abbia pure ottenuto ben tre candidature agli Oscar.




Trailer:


Nessun commento:

Posta un commento