lunedì 4 gennaio 2016

"Heart of the Sea - Le origini di Moby Dick" di Ron Howard




Titolo: Heart of the Sea - Le origini di Moby Dick

Titolo originale: In the Heart of the Sea

Un film di Ron Howard con Chris Hemsworth, Benjamin Walker, Cillian Murphy, Tom Holland, Brendan Gleeson

Genere: drammatico, azione, avventura

Durata: 122 min

Ambientazione: Stati Uniti

Anno: 2015

Voto: 4,5/5

<<E' solo una balena!>>


Tra i miei buoni propositi per il 2016 vi è quello di leggere alcuni classici della letteratura internazionale che da troppo tempo stazionano sulle mensole della mia piccola biblioteca.
Perché? Semplice: con il passare degli anni, ho capito che non bisogna arrendersi davanti all'apparenza, nemmeno di fronte a polverose - e poco invitanti! - copertine di capisaldi dell'Ottocento che sembrano causare allergie a non pochi studenti e non solo.
Con un pizzico di coraggio ed una manciata di buona volontà, ultimamente ho riscoperto piccoli gioiellini che, altrimenti, avrei ingenuamente trascurato.

La verità è che questo discorso non riguarda solamente il mondo dei libri. Non siete convinti? Il film che vi presento oggi è un esempio perfetto di questa strana 'teoria'. Heart of the Sea - Le origini di Moby Dick, sin dai primi secondi del trailer, ha tutta l'aria di essere una pellicola lunga, noiosa e seriosa, tre aggettivi che generalmente possiamo sintetizzare con il termine 'pallosa'. A rendere ancora meno appetibile questo titolo vi è la sempre ambigua dicitura ispirato agli eventi realmente accaduti alla base del romanzo 'Moby Dick'. Insomma, non solo si tratta di un paio d'ore di solitudine in mezzo all'oceano: l'ultimo lavoro di Ron Howard è legato, in qualche modo, al classico di Herman Melville, spesso catalogato - non proprio amichevolmente - come 'mattone'.
E quindi, considerato tutto questo, chi avrebbe scommesso su questa visione?

Abbandonata dai - solitamente - fedeli amici del cinema ed un po' prevenuta a causa delle recensioni piuttosto fredde lette online, ho affrontato questa ondata di presunta noia. Non avevo grandi aspettative ed ero nel cuore del mare. L'unico vero motivo che mi ha fatto salire a bordo della baleniera Essex in compagnia di Owen Chase (Chris Hemsworth) è stata una strana costante che influenza il mio rapporto con i film di Howard: tutti, anche i più sottovalutati sanno stupirmi. Certo, lo stupore può essere sia negativo che positivo. In questo caso la bilancia, a priori, sembrava pendere verso il primo giudizio.

E lo stupore c'è stato anche questa volta. Questa pellicola non è un semplice racconto di un gruppo di avventurieri che vanno a caccia di balene. La narrazione, infatti, coinvolge molti temi che, ad un'occhiata disinteressata e frettolosa, potrebbero facilmente sfuggire.
L'intero film ruota attorno ad una scena - a mio parere una delle migliori dello scorso anno - che coinvolge il protagonista Chase dopo il tragico naufragio dell'Essex. Uno scambio intenso di sguardi, l'atteso faccia a faccia con la gigantesca balena bianca che ha causato l'inabissamento della baleniera. Basterebbe un solo gesto, un banale procedimento di routine, per ucciderla e per vendicarsi. E' il culmine dello scontro tra uomo e natura, quella violenta e spietata che finalmente si ribella e porta l'uomo a compiere atti quasi disumani.

Effetti speciali realistici, toni avventurosi, un po' di sentimenti e clima epico rendono interessante questo sì, lungo, sì, serio ma coinvolgente film che riflette sulle capacità dell'uomo, sulla determinazione e sulla vita. Da gustare!

Buona visione!




Trailer:




5 commenti:

  1. Sai che a me, invece, ha suscitato curiosità e grandi aspettative fin dal principio?
    Forse perché l'ambientazione mi fa pensare un po' a "Master and commander" (lunghissimo pure quello, e anche un po' noioso per la prima ora e mezzo, ma stupendo nel complesso nonostante questo...)
    Spero di vederlo presto! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei la prima persona che mi dice questo a proposito di 'Heart of the Sea" ^^
      Attendo un tuo parere!

      Elimina
  2. Voglio vedere questo film al più presto *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Agli occhi di molti potrò sembrare generosa con il voto ma.. i gusti son gusti!
      Poi dimmi se l'hai apprezzato :D

      Elimina
  3. Bella recensione. Io sto aspettando solo che esca il Blue Ray per vedermelo!!

    RispondiElimina