venerdì 23 gennaio 2015

Assaggi di Cinema #9 "Frozen" "Following" "Contact"

Bentornati a questa puntatona di... Assaggi di cinema!

Frozen (2010) di Adam Green con Kevin Zegers, Shawn Ashmore, Emma Bell

Generalmente non guardo film horror perchè quasi tutti mi risultano commedie venute male. Almeno così è stato a mio parere negli ultimi anni. Le situazioni, i personaggi, le storie sono troppo assurde, banali pure per la più demenziale tra le pellicole. Ho fatto, però, un'eccezione per questo. Frozen porta sullo schermo uno dei miei peggiori incubi: rimanere bloccata su una seggiovia, in mezzo al nulla, al freddo, di notte. Idea originale ma non originalissima. Se poi ha una realizzazione come questa, meglio lasciar perdere. Un misto tra il peggiore dei Final Destination ed un qualsiasi altro horror preso a caso. La protagonista, soprattutto, è più inquietante - per il suo fastidio - di un intero gruppo di lupi affamati pronti ad aspettarti alla fine di una caduta rovinosa di qualche decina di metri.
Sconsigliato.

Genere: horror, thriller

Voto: 2/5


Trailer:






Following (1998) di Christopher Nolan con Jeremy Theobald, Alex Haw

Volevo vedere questo film da secoli, millenni. Beh, in realtà parliamo di anni ma tralasciamo questi piccoli dettagli insignificanti.
Nel 1998 debuttava uno dei miei registi preferiti, meglio dire IL mio regista preferito. Sto parlando di Christopher Nolan. Sì, anche lui è stato un giovane appassionato di cinema pieno di speranza ed aspirazioni. In questa sua prima produzione, Following, sono ben chiari i punti forti del suo pensiero: struttura narrativa articolata con molti flashback e protagonisti dalla storia personale complicata e turbolenta. Il personaggio principale è, infatti, uno scrittore ossessionato dalla vita di alcuni estranei notati in strada. La situazione si complica nel momento in cui egli incontra l'insolito ladro Cobb (vi suona nuovo?). Realtà ed inganno si intrecciano ed intrigano nonostante a tratti la visione risulti faticosa a causa di una fastidiosissima colonna sonora.

Genere: noir

Valutazione: 3,5/5


Trailer: 






Contact (1997) di Robert Zemeckis con Jodie Foster, Matthew McConaughey, David Morse, Jena Malone

E, dopo avervi parlato del primo film di mr. Nolan, ecco Contact. Cosa c'entra? - vi chiederete. C'entra eccome! Come ben sapete, il recente Interstellar ha fatto molto discutere. In molti hanno gridato al plagio tirando in causa questo titolo del '97 di Zemeckis. Anche qui si parla di rapporto padre-figlia, di buchi neri (le cui rappresentazioni sono state supportate pure qui dalle teorie di Kip Thorne), di scienza, anche qui c'è McConaughey - peggio del prezzemolo! Ma basta questo per dire che è un plagio? Io direi di no considerando la diversa piega presa dai due film ben distinti. Da una parte viene esplorato l'animo umano, dall'altro, invece, si approfondisce anche l'aspetto religioso di un possibile contatto con alieni. Il film è interessante e sicuramente è un buon intrattenimento ma al termine della visione vi è la sensazione che manchi qualcosa di importante. Bellissimo vedere una piccola Jena Malone.

Genere: fantascienza, drammatico

Valutazione: 3/5


Trailer:



Nessun commento:

Posta un commento