giovedì 6 novembre 2014

"The Judge" di David Dobkin


Titolo: The Judge

Un film di David Dobkin con Robert Downey Jr., Robert Duvall, Vera Farmiga, Vincent D'Onofrio, Billy Bob Thornton, Jeremy Strong, Leighton Meester, Sarah Lancaster, Melissa Leo

Genere: drammatico

Durata: 142 min

Ambientazione: Stati Uniti

Anno: 2014

Valutazione: 4/5





Ho atteso molto questo film. Lo confesso: tutta questa attesa è probabilmente dovuta alla presenza nel cast, e nella produzione, di Robert Downey, attore che ultimamente adoro. L'aggiunta di un caposaldo del cinema a stelle e striscie, Robert Duvall, l'iconico tenente colonnello Kilgore di "Apocalypse Now", non ha fatto altro che accrescere la mia curiosità. Insomma: Robert vs Robert, generazioni a confronto.

The Judge è effettivamente un film sul confronto generazionale e soprattutto sul rapporto padre-figlio. Hank Palmer (Robert Donwey Jr.) è un avvocato di successo: i suoi colleghi lo ammirano e allo stesso tempo lo temono. Nessuno sembra avere le capacità adatte per sconfiggerlo a colpi di arringhe. La colpevolezza del proprio cliente non è un problema: Hank riuscirà sempre a trovare una via d'uscita con grande abilità. 
Pur avendo un'invidiabile carriera, il protagonista non ha avuto altrettanto successo nell'ambito familiare: sta, infatti, divorziando dalla moglie.

La svolta nella sua vita si presenta sotto forma di lutto. La morte improvvisa della madre lo costringe a tornare nella piccola città natale, in cui tutti si conoscono e tutti si osservano. Hank torna tra le braccia del suo passato quasi dimenticato e ritrova i suoi fratelli ma soprattutto il padre, il rispettato giudice Palmer (Robert Duvall), figura fondamentale per la comunità. I due sono diventati quasi degli sconosciuti. Questi due universi così lontani dovranno annullare le distanze quando un uomo triste, un vedovo disperato verrà accusato di omicidio. Sarà la fine oppure l'inizio di qualcosa?

Un film coinvolgente ed emozionante che farà volare letteralmente le due ore di visione che, all'apparenza, potrebbero sembrare eccessive. Pur essendo una pellicola drammatica, i toni "tristi" sono giustamente intervallati da scene simpatiche che alleggeriscono l'atmosfera.
Entrambi i protagonisti sono perfetti nei loro ruoli. Downey Jr. dà vita ad un uomo orgoglioso, deciso e quasi invincibile, come conferma la sua lunghissima serie di successi come avvocato. Duvall è un uomo distrutto: ogni suo valore sembra essere messo in discussione quanto la sua stessa moralità. La sua interpretazione è magistrale e commovente. Anche il resto del cast è ottimo. Tra questi si distinguono D'Onofrio e Strong nei panni dei fratelli del protagonista.

Visione consigliata per il suo perfetto mix di emozioni!


Trailer:

4 commenti:

  1. Ahhhh...non vedo l'ora di vederlo!!!! *-* Adoro anche io Robert....
    A proposito, ho visto finalmente The maze runner oggi!!! ^^ Sto preparando il post proprio adesso...

    RispondiElimina
  2. Penso proprio che lo vedrò :)
    Adoro Robert Downey Jr. **

    RispondiElimina
  3. Sono Maria di Blog Expres! hai vinto un premio! Passa da me a ritirarlo ;) questo è il link http://blogexpres.blogspot.it/2014/11/liebster-blog-award.html
    buon finesettimana Maria

    RispondiElimina