mercoledì 12 febbraio 2014

"American Hustle" di David O. Russell


Titolo: American Hustle

Un film di David O. Russell con Christian Bale, Bradley Cooper, Jeremy Renner, Amy Adams, Jennifer Lawrence

Genere: drammatico, noir

Durata: 138 min.

Ambientazione: Stati Uniti

Anno: 2013

Voto: 5/5




"Le persone credono a quello a cui vogliono credere!"



10 candidature all'Oscar. Già questo dato dovrebbe già fare riflettere sulla portata del successo riscosso da American Hustle, sia tra il pubblico che tra i critici dai gusti difficili.
Ho imparato, però, che non bisogna mai valutare un film per i premi ottenuti: sarebbe un po' come giudicare un libro da una copertina!
Libera da qualsiasi pregiudizio,quindi, ho deciso di vedere questo film, gustandone ogni singolo minuto.
Il film ha come eccentrico palcoscenico la seconda metà degli anni Settanta ed è ispirato ad una storia vera.

Il protagonista indiscusso è Irving Rosenfeld, interpretato da un Christian Bale tanto irriconoscibile quanto brillante. Egli è un piccolo imprenditore che si fa sempre più strada nel mondo della truffa. Al suo fianco c'è la 'fedele' Sydney Prosser (Amy Adams), affascinante donna conosciuta ad una festa.
Tra i due nasce lentamente un sentimento profondo ostacolato, però, dalla presenza ingombrante di Rosalyn (Jennifer Lawrence), moglie di Irving. Ciò che tiene ancora insieme questo rapporto è il figliastro Danny, motivo per cui anche la stessa Rosalyn rifiuta l'avvio del divorzio.

La situazione, che inizialmente sembrava abbastanza stabile nonostante gli alti e i bassi, cambia improvvisamente direzione quando Irving e Sydney vengono incastrati e costretti a collaborare con l'FBI. Essi dovranno aiutare Richie DiMaso (Bradley Cooper), ambizioso federale, ad incastrare con una complessa operazione alcuni senatori ed importanti personaggi politici.


Con American Hustle si rinnova la collaborazione tra il controverso regista David O. Russell, Jennifer Lawrence e Bradley Cooper, già apprezzati insieme in Il lato positivo
Il grande rivale di Gravity e The Wolf of Wall Street è un film che cattura, rapisce letteralmente lo spettatore. Non ci sono cali di attenzione, anzi, la brillante regia di Russell conduce il pubblico attraverso una climax di colpi di scena.

Tra gli attori, segnalo (la mitica ed adorata) Jennifer Lawrence. Non lo dico perchè sono di parte - so anche che sono stati spesi già moltissimi complimenti per lei . Anche se le scene in cui è presente non sono molte, la sua presenza è decisiva, risolutiva. Insomma, è capace di rubare la scena a chiunque la circondi. Fantastica la scena in cui il suo personaggio, Rosalyn, canta "Live and let die".

Una visione consigliatissima :)

Trailer:




Diventa fan di Stories. su Facebook: Clicca qui!

Nessun commento:

Posta un commento