domenica 1 dicembre 2013

La ricerca della felicità di Gabriele Muccino





Titolo: La ricerca della felicità

Titolo originale: The Pursuit of Happyness
Un film di Gabriele Muccino. Con Will Smith, Thandie Newton, Jaden Smith, Cecil Williams, Kurt Fuller, Brian Howe, James Karen, Dan Castellaneta, Takayo Fischer, Kevin West, George Cheung, David Michael Silverman, Domenic Bove, Geoff Callan, Joyful Raven, Scott Klace

Lingua originale: Inglese

Genere: drammatico,biografico

Durata: 117 min

Ambientazione: San Francisco (Stati Uniti)

Anno: 2006

Valutazione: 4/5


"Questa parte della mia vita, questa piccola parte della mia vita si può chiamare Felicità!"









"La ricerca della felicità" è un fim del 2006 diretto da Gabriele Muccino.

Chris Gardner(Will Smith) è un brillante venditore con poca fortuna che lavora a San Francisco.
Padre di Christopher(Jaden Smith) e marito di una scontrosa e sfiduciata Linda(Thandie Newton),cerca con molta fatica di arrivare alla fine del mese.
 Con determinazione e tenacia Chris riesce ad ottenere un contratto da stagista presso una società di consulenza finanziaria.
Il lavoro pero' non è retribuito e si conclude con l'assunzione solamente dopo un'esame difficilissimo.
Chris sarà quindi costretto a vivere dormendo nelle case d'accoglienza per senzatetto,dopo essere stato sfrattato,e senza l'appoggio della moglie,scappata a New York in cerca di maggiore fortuna,crescendo suo figlio con l'orgoglio di chi non molla mai.

Tratto da una storia vera,"La ricerca della felicità" presenta lo stesso carico di emozioni tipiche dei film di Gabriele Muccino.
E' interessante il personaggio di Chris Gardner,interpretato egregiamente da un Will Smith che ormai ha svestito i panni di "Willy il principe di Bel Air" per mostrare al mondo il grande attore che è.
Chris è intelligente,sveglio,brillante e ambisce ad una posizione sociale migliore per garantire un futuro al proprio figlio.

Del figlio Christopher si puo' ammirare la sua straordinaria devozione al padre che non abbandona ma che segue costantemente.
Il comportamento del bambino è lo stesso che ogni persona ha avuto durante l'infanzia,quando il supereroe era il proprio papà e non si vedevano i lati oscuri del mondo.

La trama è resa scorrevole dalle continue vicende che coinvolgono i due e culmina con il panorama della baia di San Francisco che sta a simboleggiare il radioso futuro che attende Chris.

Consiglio a tutti di vedere questo meraviglioso film.
Spero che la recensione vi sia stata utile,vi mando tanti saluti. :)
                                                                                                        
-[ Kevin

Trailer:




Nessun commento:

Posta un commento