domenica 22 dicembre 2013

Fuga dal Natale - John Grisham


Titolo originale: Skipping Christmas

Autore: John Grisham

Data pubblicazione: 2001

Valutazione: 4/5





Quella dei Krank è la tipica famiglia americana. Non hanno nessuna stranezza o problema. Il loro equilibrio viene, però, messo in crisi nel momento in cui Blair, la loro amata figlia, decide di occuparsi di un progetto umanitario in Sud America. Rimarrà per la prima volta lontana da casa per Natale. Per i genitori Luther e Nora, la festa non avrà più senso.

La brillante illuminazione giunge a Luther: se Blair non sarà con lui, perché festeggiare il Natale quando si potrebbe tranquillamente evitarlo? Inoltre, in aggiunta allo spirito natalizio, ci sarebbero tutte le inevitabile ed esagerate spese per luci, albero, decorazioni, donazioni, cene, regali, biglietti e molto altro. Insomma, saltare il Natale si rivela anche come un bel risparmio per i conti dei Krank!

Luther prenota così una rilassante crociera di dieci giorni per fuggire a tutti i preparativi e alla festività. La moglie Nora, inizialmente titubante, appoggia il marito nella decisione. Inizia così un'avventura che metterà alla prova i coniugi nei giorni prima di Natale: riusciranno a resistere sotto gli attacchi di vicini, cori e lucine? Ha inizio una vera e propria guerra tra i vicini di Hemlock.

Ammetto, nella mia totale ignoranza, di aver sempre creduto che "Fuga dal Natale" si limitasse ad essere unicamente un film, una di quelle pellicole che conquistano la programmazione di tutte le reti televisive nell'avvicinarsi delle feste. Sciagurata (F)fede! Gironzolando per Goodreads ho ritrovato informazioni sul libro originale di John Grisham. In pochi giorni mi sono procurata una copia e ho iniziato la mia avventura letteraria natalizia. Le scene esilaranti non mancano e questo, sicuramente, contribuisce a mantenere alta l'attenzione del lettore che difficilmente troverà la lettura monotona e noiosa. Non voglio fare spoiler, ma, forse, l'unica pecca di questo libro è il finale che appare un po' frettoloso e superficiale (tolgo una stella delle 5 proprio per questo).

Si tratta di una lettura leggera e scorrevole, consigliata a tutti nel periodo natalizio.

Buona lettura e buone feste :)

Nessun commento:

Posta un commento