domenica 17 novembre 2013

"Le ultime 56 ore" di Claudio Fragasso



Titolo: Le ultime 56 ore

Un film di Claudio Fragasso. Con Gianmarco Tognazzi, Luca Lionello, Simona Borioni, Barbora Bobulova, Nicole Murgia, Primo Reggiani, David Coco, Luigi Maria Burruano, Francesco Venditti, Libero de Rienzo, Nicola Canonico, Diego Guerra, Giampiero Lisarelli, Simone Sabani, Vanni Fois, Andrea Fragasso, Claudio Vanni, Claudio Masin, Emerico Laccetti, Claudio Fragasso, Maurizio Matteo Merli, Cristiano Di Stefano, Patrick Folco, Fabio Boga, Emilio Torrisi

Genere: drammatico, azione, thriller

Durata: 110 min

Ambientazione: Kosovo, Italia

Anno: 2010

Valutazione: 4/5

"Tutto questo dovrà partire entro 56 ore a partire da adesso, o gli ostaggi verranno tutti giustiziati."





"Le ultime 56 ore" è un film del 2010 diretto da Claudio Fragasso.

1999,un contingente di militari italiani in missione di pace nel Kosovo viene a contatto con le armi all'uranio impoverito.Un militare e amico del colonnello Gabriele Moresco(Gianmarco Tognazzi)  sopravvive per miracolo all'esplosione di una granata e riesce a ritornare in patria dove sei anni dopo morirà di leucemia.
La moglie,la Dottoressa Sara Ferrari( Barbora Bobulova),dopo aver praticato un'eutanasia al sofferente marito, prega Moresco affinchè convinca lo Stato Maggiore dell'esercito a riconoscere i danni causati dall'uranio con cui i soldati sono entrati in contatto nel Kosovo.
Fallito il tentativo,il Colonnello con 12 "fedelissimi" decide di occupare il reparto di ematologia di un ospedale e tenere in ostaggio i pazienti e il personale.
L'esercito ora ha un ultimatum:entro 56 ore deve rendere noto al mondo il problema dell'uranio o gli ostaggi moriranno.
Il commissario Paolo Manfredi(Luca Lionello),abile negoziatore,entra nell'ospedale dove per puro caso ci sono la moglie Isabella Manfredi(Simona Borioni),malata di leucemia,e la figlia Valentina Manfredi(Nicole Murgia).
Intanto,in un clima surreale,i Nocs stanno circondando l'edificio e preparando l'assalto alle truppe del colonnello Moresco.

Il film è un mix fra il genere poliziesco anni '70 e action movie americano che fanno da supporto alle vicende famigliari dei protagonisti.
Moresco e Manfredi sono due personaggi simili in quanto possiedono la stessa grinta,tenacia e forza di volontà.
Entrambi servono lo Stato con devozione e lottano per la propria famiglia che è l'unica cosa che li spinge ad essere le persone che sono.
Se da una parte il commissario combatte per Valentina e Isabella dall'altra Moresco vuole che il suo battaglione(la sua vera famiglia) abbia il giusto riconoscimento.

Un altro personaggio interessante è la Dottoressa Ferri,un'ematologa che in poco tempo è sconvolta  da una serie di tragedie.
Costretta a vedere soffrire suo marito per mano della leucemia,si ritrova a praticargli una dolorosa eutanasia e,dopo avere pregato il colonnello Moresco di risolvere il problema,si ritrova ostaggio dello stesso militare.
Il medico non cede mai allo sconforto anzi,in alcuni punti del film,sembra trasmettere la sua forza di volontà agli altri ostaggi affinché non cedano alla follia.

"Le ultime 56 ore" in 110 minuti trasmettono una tensione che difficilmente di vede nei film italiani.
Essa alle volte è intervallata da alcune scene di stampo "televisivo" che pero' rendono piacevole e scorrevole l'intero film.

Consiglio di vederlo a tutti coloro che cercano una valida alternativa alle solite plliccole diguerra.
Spero che questa recensione vi sia stata utile.Vi mando tanti saluti :)
                                                                     
                                                                                              - Kevin -

Trailer:


Nessun commento:

Posta un commento